Regolamento

Regolamento dell’Associazione ITALIACHEGIOCA

Versione 1 del 27/05/2017

Regolamento Associazione

Premessa

L’Associazione Culturale senza scopo di lucro “Italia Che Gioca” in base alle regole del proprio Statuto, stipula il presente “Regolamento Interno” che è parte integrante dello Statuto stesso.

Art. 1 Validità del Regolamento Interno

Il presente regolamento è valido per tutti i soci presenti e futuri dell’Associazione Culturale Italia Che Gioca.
Il presente regolamento decorre dal   26/5/2017 in seguito ad approvazione del Consiglio Direttivo e sarà valido sino a quando il Consiglio Direttivo non lo modificherà e lo ratificherà ai soci.
Qualora almeno il 75% dei soci presentino richiesta, con lettera scritta, affinché il presente regolamento venga rivisto e modificato in alcune sue parti, il Consiglio Direttivo ha l’obbligo di prendere in esame la richiesta e ridiscutere il regolamento in Assemblea.

Art. 2 Comunicazione ai Soci

Ogni comunicazione ai soci viene effettuata tramite posta elettronica o pubblicazione sulle pagine dell’Associazione, e comunque esclusivamente tramite Internet.

Art. 3 Modalità di iscrizione del socio e quote

Il socio è tenuto ad accettare il contenuto dello statuto, del regolamento interno e ad accettare il pagamento della quota associativa annuale.
La quota  minima della quota associativa annuale è di 10 Euro per il socio ordinario.
L’aspirante socio deve compilare il modulo di iscrizione, preparato dal Consiglio Direttivo, nel quale riporterà i suoi dati personali e farà l’upload di un documento di identità valido, compreso l’indirizzo di posta elettronica, che verrà utilizzato per le comunicazioni ufficiali.
Il socio può richiedere la variazione dei dati al Consiglio Direttivo o al Segretario che provvede ad aggiornare il Registro degli Associati.
Il modulo di iscrizione deve essere compilato sul sito web dell’Associazione, oppure a mezzo modulo prestampato fornito dall’Associazione e inoltrato in modo elettronico oppure stampato, compilato e spedito per posta ordinaria o fax alla sede dell’Associazione o consegnato direttamente ad un membro del Consiglio Direttivo.
A decorrere dalla data in cui il Consiglio Direttivo iscrive l’aspirante socio nel Registro degli associati, questi viene considerato socio a tutti gli effetti con tutti i diritti e gli obblighi derivanti.
Il pagamento della quota associativa deve essere effettuato attraverso in contanti nelle mani di un membro del Consiglio Direttivo, PayPal alle coordinate indicate sul sito ufficiale dell’Associazione ovvero secondo gli estremi indicati di seguito:

• PAGAMENTO TRAMITE PAYPAL O CARTA DI CREDITO, utilizzando l’apposito collegamento disponibile sul sito ufficiale dell’Associazione all’indirizzo www.italiachegioca.com attraverso
Se il socio intende procedere al pagamento di una somma maggiore potrà utilizzare il form di donazione indicando nella causale “nuovo socio” o “rinnovo socio”.

• PAGAMENTO IN CONTANTI, da effettuarsi al momento della sottoscrizione del modulo di iscrizione.
Tutte le spese di gestione ed accessorie per il pagamento delle quote sono a carico del socio ed eventualmente arrotondate all’Euro successivo.

La validità della quota associativa ha validità un anno a partire dalla data di approvazione a cura del consiglio direttivo.
Se il tesserato è nel settore esports la richiesta di iscrizione a Socio comporta automaticamente l’invio degli estremi dell’iscritto all’Ente di promozione sportiva affiliato ai fini della stipula di una polizza assicurativa per tutti gli eventi ai quali è possibile accedere tramite tessera sociale e da essa inscindibile, la cui validità temporale sarà analoga a quella della quota associativa.
Il pagamento avverrà contestualmente alla presentazione del modulo, oppure anticipatamente, allegando copia della ricevuta attestante il versamento della quota sociale secondo una delle modalità sopra descritte, ribadendo  che le spese accessorie per il pagamento sono a carico di colui che fa richiesta di associazione.
Le stesse norme vengono applicate in caso di rinnovo della quota associativa, che avviene direttamente nel profilo socio, nel sito dell’associazione.
Il socio è tenuto a rinnovare la quota associativa entro 30 giorni dalla scadenza. Il rinnovo decorre dal giorno, mese ed anno della scadenza della quota precedente.
La tessera dell’associazione e l’eventuale tessera sports verrà consegnata a mano alla prima manifestazione o incontro di associazione.
Se il Socio vuole riceverla a mezzo postale potrà concordare le modalità con un membro del Consiglio Direttivo e previo anticipo delle spese di spedizione pari al tipo di spedizione scelta secondo gli stessi mezzi relativi alla quota Associativa.
La tessera dell’associazione è l’unico certificato rilasciato ai soci da parte dell’associazione e permette l’accesso, dietro presentazione della stessa, ad iniziative sociali e a scontistica o convenzioni con ditte esterne. Deve essere conservata con cura.
In caso di emissione del duplicato il costo di 5 € verrà addebitato al socio.
Il consiglio direttivo delibera in casi particolari per coloro che si siano distinti nell’aiutare l’Associazione il pagamento solo del 50% della quota associativa con apposito verbale del Consiglio Stesso.

Art. 4 Soci Fondatori

Come regolamentato dallo Statuto.

Art. 5 Iscrizione e doveri dei soci ordinari, sostenitori e onorari.

I soci sono tenuti, altresì, ad un comportamento corretto sia nelle reciproche relazioni interne, sia nei confronti di terzi, nonché all’accettazione dello Statuto e del Regolamento Interno.
I soci hanno il dovere di non divulgare a terzi le informazioni confidenziali e riservate quali, a titolo di esempio, manifestazioni o eventi in fase di discussione interna, e comunque non verbalizzate ufficialmente e pubblicamente ovvero pubblicate nelle aree pubbliche o a mezzo stampa da parte del Consiglio Direttivo. La violazione di questo articolo vincola anche i soci decaduti e l’Associazione in tal caso si riserva di adire alle vie legali.
Il provvedimento di esclusione può intervenire perché il Socio ha contravvenuto alle norme ed agli obblighi dello Statuto e del Regolamento Interno, perché ha impedito e turbato il normale svolgimento della vita associativa con il proprio comportamento, perché ha dimostrato incompatibilità di interessi rispetto ai fini dell’Associazione o per gravi violazioni delle leggi dello Stato Italiano.  In tutte le ipotesi di esclusione, i Soci non possono richiedere il rimborso della rimanenza di quota associativa versata, e non possono vantare alcun diritto sul patrimonio dell’Associazione. La delibera di esclusione di un Socio da parte del Consiglio Direttivo deve obbligatoriamente essere motivata e contro di essa l’interessato ha diritto di appellarsi entro trenta giorni dalla data di notifica della delibera.
I soci esclusi possono comunque presentare una nuova domanda di ammissione.

Art. 6 Diritti dei soci ordinari, sostenitori ed onorari

Come regolamentato dallo Statuto.

Art. 7 Proprietà intellettuale dei contributi

I contributi di idee, articoli, pubblicazioni, disegni, fotografie, video, testi, ecc. forniti dai soci in qualunque modalità (brevi manu, posta, email, social network), quando non diversamente concordato con il Consiglio Direttivo, sono da ritenersi DI proprietà dell’Associazione che ne dispone a suo piacimento.
I soci, quando non diversamente concordato, possono disporre delle loro creazioni per i propri blog, siti internet, pubblicazioni ecc. senza dover versare nessun corrispettivo all’Associazione.

Art. 8 Sviluppo iniziative dell’Associazione

Le iniziative ufficiali dovranno essere assoggettate all’approvazione del Consiglio Direttivo, il quale vaglierà, approverà e stilerà il calendario di tutte le iniziative nell’arco dell’anno.

Art. 9 Partecipazione alle iniziative dell’Associazione

I soci hanno facoltà di partecipare alle attività proposte e organizzate da Italia Che Gioca, previo pagamento di eventuali contributi spese stabilito dal Consiglio Direttivo. Una volta iscritti a tali attività i soci si impegnano a partecipare con regolarità e costanza in modo da non danneggiare gli altri partecipanti e consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa proposta. In caso di reiterata inadempienza del socio agli obblighi su esposti, l’Assemblea metterà ai voti la proposta del Consiglio Direttivo di dichiarare decaduto il socio o in alternativa di applicare una sanzione di 50 € a titolo risarcitorio.

Art. 10 Cura degli spazi, dei beni e delle strutture gestite o utilizzate dall’Associazione

I soci dell’associazione Italia Che Gioca sono tenuti a curare la vivibilità degli spazi in cui si svolgono le attività dell’Associazione e a mantenere integri i beni acquistati, e il sito dell’associazione, gestiti successivamente alla data di costituzione.
In caso di danneggiamento o degrado dei suddetti spazi o beni ed in presenza di chiare responsabilità individuali, il Consiglio Direttivo ha facoltà di imporre al socio inadempiente il ripristino della situazione iniziale addebitando le spese a carico del socio stesso.

Art. 11 Convenzioni

Le Convenzioni garantite dal tesseramento con l’Associazione Italia Che Gioca, sono approvate dal Consiglio Direttivo e pubblicate sul sito internet ufficiale dell’Associazione.
Nessuna responsabilità è assunta dall’Associazione riguardo disguidi tra il tesserato e l’azienda convenzionata, ma sono gradite eventuali  segnalazioni, nell’ipotesi del mancato rispetto dei termini della convenzione.

Art. 12 Modalità di comunicazione all’esterno

I comunicati stampa, gli articoli giornalistici o comunque le dichiarazioni pubbliche fatte a nome dell’ Associazione, devono essere approvate dal Consiglio Direttivo i cui membri devono essere informati almeno 24 ore prima del rilascio, vanno fatte in forma scritta e diffuse comunque dal presidente o dal vicepresidente.

Art. 13 Sfiducia organi sociali.

I soci possono richiedere la sfiducia degli organi sociali convocando un’assemblea sociale facendo richiesta con almeno i 2/3 dei soci in regola con le quote sociali con all’ordine del giorno la motivazione della sfiducia che deve essere sottoposta a votazione dei soci presenti.

Art. 14 Disposizioni conclusive

Per tutto ciò che non è specificato nel presente documento, si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione. Eventuali future modifiche al presente regolamento, potranno essere deliberate solo dal Consiglio Direttivo e saranno comunicate ai soci tramite i canali indicati nello Statuto.

Loghi ufficiali Italia che Gioca

Il logo Italia che Gioca e le sue varianti sono di proprietà dell’”Associazione Culturale Italia che Gioca” e possono essere utilizzati dai soci dopo apposita richiesta al Presidente o a chi ne fa le veci; in ogni caso possono essere utilizzati solo i loghi ufficiali, di seguito elencati, e non è autorizzata alcuna variante, se non nelle dimensioni, degli stessi.

Ogni utilizzo non autorizzato dei loghi “Italia che Gioca” o comunque non conforme a quanto stabilito nel presente Regolamento può essere oggetto di sanzione da parte del Consiglio Direttivo.

Logo Associazione Culturale Italia che Gioca

Logo semplice

Logo con pad tricolore

Logo con scritta tricolore

Banner per siti

Foto profilo tricolore

Foto profilo con sfondo tricolore